Ordinamento corretto delle mail in webmail

Alcuni di voi ci hanno fatto notare che le mail non appaiono ordinate sulla webmail. Questo è dovuto ad una non corretta impostazione delle opzioni della webmail.

Per avere le mail ordinate, ad esempio, per data con le mail più recenti visualizzate all’inizio vanno fatti questi passaggi.

Cliccare nel menù laterale a sinistra su “posta”, poi, in alto “Opzioni”, poi, all’interno della pagina sotto “Altre Opzioni” su “Opzioni di Visualizzazione di Cartelle” e qui, nel campo “Criterio di ordinamento di default”  impostare il valore “Orario di arrivo”. Impostare poi il “tipo di ordinamento”, su “decrescente” in modo da avere per prima i messaggi più recenti

Cliccando sul pulsante “Salva Opzioni” e tornando sul menu “posta” si avranno i
messaggi ordinati per orario di arrivo in ordine decrescente.

Il video sotto mostra i passaggi sopra descritti

[media id=4 width=512 height=406]

4 comments

  1. Non si aggiungono automaticamente i contatti( mittenti) che mi scrivono, nè posso aggiungerli io cliccando sul nome o selezionandolo. Devo andare in rubrica e creare ogni volta un contatto.

  2. Ha ragione. Ma non è una limitazione del programma ma solo una impostazione. Se vuole abilitare la possibilità di aggiungere i contatti automaticamente dall’indirizzo del mittente segua queste istruzioni.

    – Andare nel menu laterale a sinistra e espandere la voce “Opzioni”
    – Cliccare quindi sul sottomenu “Posta”
    – Nella pagina centrale, sotto “Altre opzioni” cliccare sul link “Rubriche”
    – In basso c’è una voce “Scegli la rubrica da utilizzare quando aggiungi indirizzi.”. Probabilmente è impostata su “Nessuno”, scegliere quindi dal menu a tendina una rubrica.
    – Cliccare sul pulsante “Salva Opzioni”
    – Ora aprendo una qualsiasi mail, di fianco ad ogni indirizzo di posta apparirà l’iconcina di un libro. Cliccando sopra il libro, l’indirizzo di posta relativo verrà automaticamente salvato nella rubrica.

    Spero di essere stato chiaro e aver risolto il suo problema.

Comments are closed.